Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

Progetti

“Plus”<br><p style='font-size:18px'>Concorso Pietra d’Autore<br>Premio Aldo Gamba</p>“Plus”<br><p style='font-size:18px'>Concorso Pietra d’Autore<br>Premio Aldo Gamba</p>“Plus”<br><p style='font-size:18px'>Concorso Pietra d’Autore<br>Premio Aldo Gamba</p>“Plus”<br><p style='font-size:18px'>Concorso Pietra d’Autore<br>Premio Aldo Gamba</p>“Plus”<br><p style='font-size:18px'>Concorso Pietra d’Autore<br>Premio Aldo Gamba</p>“Plus”<br><p style='font-size:18px'>Concorso Pietra d’Autore<br>Premio Aldo Gamba</p>

By Subwaylab

On 09, Giu 2014 | In | By Subwaylab

“Plus”

Concorso Pietra d’Autore
Premio Aldo Gamba

In collaborazione con F.Fiumelli e L.Gasparini

concorso promosso dal Comune di Acqualagna (PU)

1° classificato nella categoria “Design Componenti di Arredo per Interni”

Il Comune di Acqualagna, con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura e con il patrocinio dell’Ambasciata di Cuba in Italia, attraverso l’istituzione del Premio biennale “Aldo Gamba” vuole promuovere il territorio e rendere omaggio allo scultore Aldo Gamba nato in Acqualagna nel 1881 e ucciso dai tedeschi nel 1944. Il premio si inserisce nel percorso della Pietra D’Autore ed Ecodesign di Acqualagna e vuole favorire la collaborazione con le istituzioni regionali e provinciali, le organizzazioni di categoria, istituti di ricerca e progettazione nel campo dell’urbanistica ambientale con designer e artisti di arte contemporanea, per stimolare la formazione di una rete condivisa sul piano della identità e qualità al fine di poter competere nel campo produttivo e culturale.
La finalità del Premio biennale “Aldo Gamba” è elevare la qualità e l’unità attraverso la comprensione dell’identità naturalistica del luogo e dei beni storico-ambientali utilizzando la pietra come “genius loci”. Il tavolo “Plus” è composto dalla struttura portante realizzata a forma di croce, da cui prende il nome, formando così quattro “spazi” nei quali verranno posti i quattro cubi contenitori. Il primo cubo è ideato con lastre di pietra verticali da usare come porta riviste, il secondo con lastre di pietra orizzontali che formano delle mensole, il terzo è un cubo completamente cavo ed usato come vano contenitore, infine il quarto oltre ad avere uno spazio contenitore come il precedente ha anche una parte che fa da coperchio con spazio “svuotatasche”. Ogni cubo è dotato di rotelle che permettono di spostarli con facilità; il tavolo ha come piano di appoggio una lastra in vetro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on Pinterest